21 Maggio, 2022

Ho paura di stare male

ho paura di stare male

Salve sono una ragazza di 22 anni e da qualche anno non riesco più a vivere liberamente la mia vita poiché sono sempre condizionata dal fatto che ho paura di stare male e di avere qualche malattia.

Ho cominciato qualche anno fa ad avere dei disturbi legati alla funzionalità intestinale e da lì sono cominciati i problemi. Continui mal da pancia e continue visite dal mio medico e da vari specialisti che non mi hanno saputo dare una risposta concreta se non la presenza di una patologia di per sé molto ambigua chiamata colon irritabile. Ogni tanto questi disturbi tornano e durano per settimane senza darmi tregua.

Vario tempo fa avevo addirittura la sensazione di avere qualcosa incastrato in gola dopo aver fatto una visita dallo specialista non è risultato assolutamente niente di anomalo. Quando poi sono convinta di avere una certa patologia vado a leggere in internet per sapere i vari sintomi e puntualmente questi poi mi si presentano. Anche un semplice mal di testa o mal di pancia diventa per me un fattore scatenante di un’ansia che non è facile da tenere sotto controllo. La mia vita è fortemente condizionata da tutto questo perché la mia testa non è mai completamente libera da questi pensieri legati alla paura di stare male.

Ogni tanto il disturbo cambia, si sposta ma per me è sempre qualcosa di tragico che non mi permette di vivere la vita come vorrei… cosa posso fare?

Da qualche anno non riesco più a vivere liberamente la mia vita perché ho paura di stare male e di avere qualche malattia. Leggendo su internet mi sembra sempre di avere tutti i sintomi di una patologia. Cosa posso fare? Lo Psicologo Risponde

Salve,

purtroppo, quando si teme di avere qualche problema di salute, si tende a cercare informazioni su internet e in moltissimi casi sembra proprio che tutti i sintomi ci siano, perché la paura spinge a concentrarsi sugli aspetti che confermano la nostra teoria di stare male.

Invece, quando attraverso una visita si scopre di non avere nulla, è sempre la paura di stare male che spinge a non credere fino in fondo a questa possibilità, cercando altri sintomi o immaginando altri scenari drammatici.

Vivere costantemente con la paura di stare male e di perdere in un certo senso la propria prestanza fisica non è di certo facile. Prima o poi tutti gli ambiti della propria vita verranno intaccati da queste preoccupazioni: le relazioni con gli altri, il lavoro, l’uscire di casa, i momenti di svago, le vacanze, il sonno, l’alimentazione… quando ciò accade diviene di primaria importanza reagire, specie quando esistono diverse soluzioni per affrontare e superare il problema.

Se, da come sembra, questa paura di stare male non ti fa più vivere liberamente e ti condiziona fortemente, tanto da continuare ad avere pensieri fissi su questo, la cosa migliore che puoi fare per te stessa è senz’altro quella di affrontarla nel contesto di un percorso psicoterapeutico, nella tua zona di residenza o se preferisci anche online, attraverso il nostro servizio che offre consulenze psicologiche a costi sociali.

Un caro saluto

Lo Psicologo Risponde

Richiedi gratuitamente il parere di un esperto attraverso il nostro innovativo servizio di consulenza psicologica via email.